MAPPA METEO RECAPITI UTILI MERCATINO FOTO CODICE FISCALE PAGINE RADIO GALATRO IERI E OGGI FIRME
Archivi Generali  

< giu 02 Cronache - Luglio 2002 ago 02 >

7.7.02 - Approvato il conto consuntivo 2001

7.7.02 - "L'Espresso" su Galatro e la Diga

13.7.02 - Trasferito il dirigente scolastico

21.7.02 - 10.000!

25.7.02 - Varata la Termestate

26.7.02 - Brutto incidente in moto

27.7.02 - Pavimentazione a Montebello

28.7.02 - Don Cosimo Furfaro è il nuovo Parroco





(7.7.02) APPROVATO IL CONTO CONSUNTIVO 2001 - Il Consiglio Comunale, con deliberazione N. 18 del 25.06.2002, ha approvato il Conto Consuntivo 2001. Le risultanze finali nel dettaglio sono visualizzabili sul sito ufficiale del Comune.

Torna ai titoli


La diga sul fiume Metramo (7.7.02) "L'ESPRESSO" SU GALATRO E LA DIGA - La Diga sul fiume Metramo, costruita in territorio di Galatro, è al centro di un articolo uscito sull'ultimo numero del settimanale "L'Espresso", con un'intervista anche al sindaco Gianni Papa. Nell'articolo vengono messi in evidenza quali erano stati i criteri che avevano presieduto alla progettazione della diga, che in origine avrebbe dovuto servire il fantomatico Centro Siderurgico di Gioia Tauro. Successivamente, sfumato il Centro Siderurgico, sarebbe dovuta servire per irrigazione, ma sembra non siano state costruite le canalizzazioni necessarie; perciò pare sia stato deciso che debba essere riconvertita per fornitura di acqua. Insomma, un'opera della quale si parla e alla quale si è lavorato per tanto tempo, con enormi ritardi, enormi spese dilatate dagli innumerevoli aggiornamenti dei costi supergonfiati e annessi scandali con interventi della magistratura. Insomma un tipico prodotto di una regione che non riesce proprio a funzionare.
La Regione Calabria ha ormai più di trent'anni, ma non ha mai funzionato a dovere: essa è nata male, con i vari conflitti (in gran parte dovuti alla dabbenaggine dei politici calabresi dell'epoca che nulla hanno da invidiare a quelli attuali in questo campo), conflitti riguardanti la spartizione della torta tra le varie provincie (Università residenziale, capoluogo, insediamenti produttivi).
Ogni provincia (anzi si potrebbe dire ogni città) ha pensato solo al proprio tornaconto e ora a pagare sono le giovani generazioni che vivono in una regione che porta ancora il peso di queste vecchie lacerazioni, con un'università residenziale sulla Sila (anzichè nella più centrale e raggiungibile Lamezia dove ci sono stazione FS e aeroporto e dove era stata inizialmente ipotizzata la sua collocazione); un'autostrada che si inerpica tortuosa per le montagne e che difficilmente potrà essere migliorata; un capoluogo piccolo, contestato, decentrato sulla costa jonica e senza grande respiro, cui forse proprio il possibile sviluppo di Lamezia come polo universitario avrebbe dato maggior fastidio; e una città e una provincia (Reggio) che scontano il mancato sviluppo industriale (vedi fallito Centro Siderurgico, vedi Liquichimica di Saline Joniche, ecc.).
Insomma un pasticcio enorme che ereditiamo da una generazione di politici calabresi che ha saputo regalarci i moti di Reggio con i lutti annessi e che definire inetta è il minimo che si possa fare.
Ora si parla di ponte sullo stretto. Speriamo che questo lo si faccia veramente e che, magari per puro campanilismo o calcoli di tornaconto di qualcuna delle città o paesoni calabresi, il ponte non faccia la fine di altre opere del genere diventando, come lo è per ora la diga sul Metramo, un ennesimo appuntamento mancato.
(Per saperne di più sulla Diga sul Metramo vai alla pagina
Ieri e oggi del nostro sito).

Torna ai titoli


(13.7.02) TRASFERITO IL DIRIGENTE SCOLASTICO - Il dirigente scolastico Carmine Spataro, dopo un notevole numero di anni di servizio prima presso la Scuola Media "Rocco Distilo" e poi presso l'omonimo Istituto Comprensivo, è stato trasferito, a partire dall'anno scolastico 2002-2003, a Rosarno. Dunque l'Istituto Comprensivo di Scuola Materna, Elementare e Media di Galatro (con sezione staccata in Feroleto della Chiesa) attraverserà un periodo di provvisoria reggenza prima di essere affidato ad un nuovo dirigente scolastico.

Torna ai titoli


(21.7.02) 10.000! - Galatro Terme News raggiunge oggi un altro importante traguardo: i contatti sul nostro sito sono arrivati infatti alla fatidica cifra di 10.000. In appena undici mesi altre cinquemila volte i navigatori di internet galatresi hanno cliccato sul nostro indirizzo superando i precedenti record. Il nostro giornale ha compiuto da poco tre anni e continua ad espandersi, grazie soprattutto all'interesse che i lettori manifestano. Abbiamo oggi un nostro dominio indipendente che non fa piu' riferimento agli spazi web gratuiti dei grandi provider nazionali e possiamo cosi' servire meglio i nostri frequentatori; abbiamo incrementato il numero dei nostri sponsor; curiamo il sito ufficiale del Comune di Galatro; abbiamo pagine riservate alla Societa' Sportiva; alla Scuola; abbiamo rinnovato le pagine culturali, storiche e le pagine riguardanti le immagini di Galatro; abbiamo creato una chat; abbiamo incrementato l'informazione relativa alla politica e agli archivi elettorali; abbiamo incrementato la rubrica delle lettere; abbiamo lanciato diversi sondaggi tra i lettori; abbiamo fondato due anni fa l'Associazione Culturale del Metramo, che gestisce il sito, e ci avvaliamo inoltre della collaborazione di ben undici persone che danno il loro contributo a gestire al meglio i nostri spazi (tra le collaborazioni vogliamo mettere in evidenza quella dell'avvocato Bruno Pablo Zito che è il nostro corrispondente da Buenos Aires).
Certo ancora molto c'e' da fare e da migliorare, ma noi non ci tireremo certo indietro. Sappiamo che incontreremo difficolta'; le cose che funzionano dalle nostre parti di norma generano qualche piccolo rancore e qualche conseguente maldestro tentativo di distruzione, o magari di imitazione (di questi ultimi siamo contenti, perché almeno abbiamo stimolato lo spirito di iniziativa). Noi comunque abbiamo la testa piuttosto dura, siamo armati di tanta umiltà e semplicità e poco ci curiamo delle difficoltà. Importante e' il giornaliero tributo che i lettori ci danno con la loro navigazione sul sito, il loro apprezzamento e le loro lettere.
Un grazie a tutti i galatresi residenti, ma un grosso grazie in particolare ai galatresi che vivono lontani dal loro paese, distribuiti nel mondo a tutte le latitudini tra l'Europa e l'America. Abbiamo in cantiere tante nuove iniziative. A risentirci presto e una buona estate a tutti!


Torna ai titoli


(25.7.02) VARATA LA TERMESTATE - L'Amministrazione Comunale ha reso noto il programma delle manifestazioni artistico-ricreative che si svolgeranno nei mesi di luglio e agosto. Ecco in dettaglio il programma:

28 luglioOre 21,30Piazza MatteottiSpettacolo Musicale "Mi ricordu e cuntu"
31 luglioOre 21,30Piazza MatteottiIl Laboratorio Teatrale 'Rosarno 76' presenta: "Pregando sotto la pioggia" (Commedia brillante in due atti)
1 agostoOre 21,30Piazza MatteottiGruppo Folkloristico Internazionale "Città di Lamezia Terme"
2 agostoOre 21,30Piazza MatteottiIl Gruppo Teatrale Calabrese di Feroleto della Chiesa presenta: "Se ci sei batti un colpo!" (Due atti brillanti in vernacolo calabrese)
3 agostoOre 21,30Piazza Matteotti1° Raduno Bandistico - Esibizione di Bande Musicali (Prima del raduno le Bande musicali sfileranno per le vie del paese)
4 agostoOre 10,30Vie del paesePassaggio e sosta Automobili d'epoca (4° Raduno)
4 agostoOre 21,30Piazza Matteotti63° Concorso Miss Italia - Selezione Regionale
6 agostoOre 21,30Piazza MatteottiIl Gruppo Teatrale Anoiano presenta: "Fiat Voluntas Dei" (Commedia brillante in tre atti)
9 agostoOre 21,30Piazza MatteottiSpettacolo Musicale "Laura e la Karaband"
13 agostoOre 21,30Piazza MatteottiSerata Musicale con l'Orchestra Spettacolo "A modo mio"
Nel periodo indicato si svolgeranno varie manifestazioni sportive patrocinate dall'Amministrazione Comunale.


Torna ai titoli


(26.7.02) BRUTTO INCIDENTE IN MOTO - Il signor Bruno Grande è stato protagonista di un brutto incidente mentre circolava per Galatro con la sua tradizionale vespa. Mentre percorreva la stretta discesa che parte dalla piazzetta dove era sita un tempo la scuola media (adiacente alla fontana pubblica) e conduce in via Giudecca (detta "Crocevia"), il Grande ha perso il controllo del suo mezzo ed è finito nella scarpata adiacente. Bruno Grande è stato ritrovato solo dopo diverso tempo, nella prima mattinata del 26, con la moto che praticamente gli era finita addosso. Le sue condizioni sono apparse subito molto serie ed è stato quindi trasportato in ospedale.
Certo la pericolosità di quel tratto di strada stretto e ripido, senza un'adeguata delimitazione con gardrail o ringhiere, è notevole. Speriamo adesso si intervenga rapidamente per renderlo più sicuro, anche se sarebbe stato necessario intervenire preventivamente.


Torna ai titoli


Un tratto di pavimentazione all'incrocio tra via Aldo Moro e via San Nicola (27.7.02) PAVIMENTAZIONE A MONTEBELLO - Sono arrivati a buon punto i lavori di pavimentazione di vari tratti delle strade del rione Montebello. Nella foto a sinistra si vede uno scorcio dei risultati raggiunti dai lavori all'altezza dell'incrocio tra la via Aldo Moro, la via San Nicola e la via Stabilimento Balneare. La pavimentazione è realizzata con dei cubetti di materiale adatto a questo genere di lavori e che vengono disposti in modo da formare un disegno tondeggiante.
Certamente questo tipo di novità dovrebbe determinare un netto miglioramento sotto tutti gli aspetti (estetico e di percorribilità) delle stradine che si intersecano in questa caratteristica sezione del paese. Naturalmente, dopo la realizzazione, ci si aspetta che anche gli utenti rispettino le pubbliche vie. Tempestivi dovranno essere anche gli interventi di manutenzione, altrimenti tutto sarà stato inutile.


Torna ai titoli


Don Cosimo Furfaro (28.7.02) DON COSIMO FURFARO E' IL NUOVO PARROCO - Nominato addirittura in anticipo sui tempi previsti il nuovo parroco di Galatro. Sarà Don Cosimo Furfaro, designato dal Vescovo Bux proprio da poche ore. Don Cosimo Furfaro è stato già parroco di Anoia e di S. Eufemia d'Aspromonte. Essendo originario proprio di Galatro, gli sarà più facile comprendere la situazione sia religiosa che sociale del nostro paese. L'annuncio ufficiale è stato dato, al termine della Santa Messa domenicale, da Don Rosario Badolato. L'insediamento è previsto per il giorno 18 agosto con la presenza del Vescovo della Diocesi di Palmi-Oppido, Monsignor Luciano Bux. Da parte della redazione i migliori auguri a Don Cosimo per la sua nomina.

Torna ai titoli

INDIETRO

Copyright @ Associazione Culturale del Metramo 1999 -