MAPPA METEO RECAPITI UTILI MERCATINO FOTO CODICE FISCALE PAGINE RADIO GALATRO IERI E OGGI FIRME

Le lettere

scrivi al giornale

1. Vai a pagina
[successiva]

  • Ho appreso con tristezza la notizia della scomparsa di Ciccillo Distilo. Attraverso questa testata giornalistica, desidero esprimere alla famiglia le mie più sentite condoglianze. Un abbraccio affettuoso ed amichevole ad Alfredo, Stellina e Isabella.
    Antonio (Totò) Andrello

  • Buongiorno, grazie per la notizia ma già avevo letto dell'inaugurazione! Ma allora perché i pazienti continuano a chiamarmi scontenti di non ricevere risposta? Forse avete cambiato il numero telefonico? A chi possono rivolgersi sopratutto per il trattamento a me destinato cioè le insufflazioni tubo/timpaniche? Voglio solo essere d'aiuto ai pazienti! Per me sono loro l'unica cosa che conta!
    Carmen Cappuccio

    Gent. Dott.ssa, noi siamo una testata giornalistica e dunque non abbiamo alcun ruolo riguardo il funzionamento o meno dei numeri di telefono delle Terme. Visto che il problema persiste le consigliamo di scrivere direttamente al Sindaco Carmelo Panetta, oppure all’assessore alle Terme Pasquale Simari. Cordiali saluti.
    LA REDAZIONE

  • Sono la dott.ssa Cappuccio, ex otorino delle Terme prima della chiusura del 18 maggio. Volevo avere notizie precise dell'annunciata apertura, come mai i pazienti continuano a chiamare al mio cellulare personale perché alle Terme non risponde mai nessuno? Sono aperte o no? Attendo risposta, grazie.
    Carmen Cappuccio

    Gent. Dottoressa, le Terme di Galatro hanno aperto lo scorso 3 luglio. Se legge gli articoli del nostro giornale potrà vedere che c'è stata anche la cerimonia ufficiale di inaugurazione nel pomeriggio del 2 luglio. Dunque stanno funzionando.
    LA REDAZIONE

  • Ciao! Che belle immagini della neve a Galatro! La prima foto è un angolo noto per me, ho il ricordo del paese sul balcone vicino a casa dei miei cugini. Salutoni dall´Argentina!
    Pina Lamanna - Témperley, Buenos Aires (Argentina)

  • Buon anno 2017! Ecco le foto di posti cari per me, dove sono nati mio padre vicino alla Madonna della Montagna e mia mamma alla curva di Galatro. Salutoni dall´Argentina!
    Pina Lamanna - Témperley, Buenos Aires (Argentina)

  • I miei migliori auguri per un felice Natale e uno splendido 2017.
    Saverio Ceravolo - Roma
    www.oscinnovation.it

  • Auguroni per un sereno Natale e felice anno nuovo a tutto lo staff.
    Rocco Zavaglia - Binningen (Svizzera)

  • Buongiorno, vi ringrazio a nome di Viktoria e della Società Atesina Bolzano, di cui faccio parte in quanto consigliere, per aver pubblicato il nostro annuncio riguardo la qualificazione alle gare nazionali ad Arezzo. Grazie, a presto.
    Emanuele Cirillo - Bolzano

  • Gentilissimi, voglio ringraziare di cuore per la diffusione che avete dato della cerimonia del conferimento dell'onorificenza a me assegnata dal Presidente della Repubblica. Aggiungo che porto Galatro sempre nel mio cuore, perciò questa distinzione va dedicata a tutti i galatresi. Cordiali Saluti e a presto!
    Avv. Bruno Zito - Buenos Aires (Argentina)

  • Saluti a tutti i collaboratori del giornale di Galatro.
    Francesco Circosta

  • In attesa del S. Natale, vi giungano i miei migliori "AUGURI", perchè quelli delle prossime festività siano giorni sereni, in compagnia delle persone a voi care.
    Rocco Zavaglia - Binningen (Svizzera)

  • Che questa Pasqua, possa portare pace e serenità a chi soffre e avvolga in un abbraccio di gioia tutto lo staff di Galatro Terme News con le rispettive famiglie. Auguri di buona Pasqua.
    Rocco Zavaglia - Binningen (Svizzera)

  • A tutti voi della redazione tanti auguri di buon Natale e felice anno nuovo. Un ringraziamento per il vostro bel lavoro perché ci tenete informati sulle vicende del nostro paese. Bellissimo il presepe che rappresenta parte del nostro caro paese. Un capolavoro davvero straordinario. Grazie a tutti voi che avete lavorato con tanta passione e amore per rappresentarlo. Ringrazio Michele Scozzarra per l'articolo sul libro che mio fratello ha scritto per sua moglie. Davvero pieno di tenerezza e d'amore. Io sono la sorella di Carmelo e vivo a New York e mi piace seguirvi per tenermi aggiornata sul mio indimenticabile paese. Galatro, caro ricordo della mia infanzia e della mia giovinezza, ti porto nel mio cuore e non ti dimenticherò mai. Di nuovo buone feste a tutti. Buon Natale Galatro e buon 2015 ciao.
    Rosa Circosta Gallace - New York (USA)

  • Auguri per tutti i galatresi di buone feste e buon 2015.
    Francesco Circosta e famiglia - Bovisio Masciago (MB)

  • Durante l’attesa del S. Natale, vi giungano i miei migliori Auguri, sperando che quelli delle prossime festività siano giorni sereni, in compagnia delle persone a voi care, nello spirito di fede e fratellanza per un avvenire migliore.
    Rocco Zavaglia - Binningen (Svizzera)

  • Leggo spesso la vostra rivista Galatro Terme news, naturalmente per quanto mi permette la mia conoscenza in queste nuove occasioni tecnologiche moderne. Voglio ringraziare calorosamente il redattore Michele Scozzarra per l’articolo relativo alla tumulazione del ritornato mio fratello don Agostino Giovinazzo a Galatro, articolo il quale mi ha fatto capire di quanta brava gente era circondato mio fratello durante il suo lungo apostolato presso di Voi. Colgo l’occasione, purtroppo, per fare le condoglianze al redattore per la scomparsa di uno zio sicuramente fenomenale. In attesa di una mia venuta nel Vostro paese, saluto tutti indistintamente.
    Giuliano Giovinazzo

  • Un sentito ringraziamento alla redazione di Galatro Terme News per la vicinanza e la compartecipazione mostratemi in occasione della mia laurea, per me così importante. Per me e la mia famiglia il legame con le nostre origini si mantiene immutabilmente vivo, nonostante gli anni e i chilometri che ci separano dal paese di Galatro, sempre molto amato da mio padre Domenico. Questa testata giornalistica permette di sentirci sempre vicini e partecipi del sociale galatrese, pur restando, solo ed inevitabilmente, osservatori da lontano. Io e la mia famiglia rinnoviamo i nostri più sentiti ringraziamenti a Galatro Terme News, esempio del buon lavoro pulito ed amore per il proprio paese.
    Lara Cordiano

  • Carissimi della redazione di Galatro Terme News, vi invio una foto del nonno (Michele Panetta), che alla rispettabile età di 82 anni, ancora si mantiene giovane! Un saluto da tutta la famiglia.
    Matteo Demasi


  • Un saluto a tutti i Galatresi, sono a Torino dal 1962 e non ho mai dimenticato il mio paese. Mando un caro saluto a Nicola Sollazzo e a tutti voi della redazione.
    Maria Candida Sergio - Torino

  • Un affettuoso saluto alla redazione e a tutti i nostri paesani. Scrivo questa lettera alla redazione per chiedere se potete aiutarmi ad avere l’indirizzo e-mail del nostro paesano a Buenos Aires Bruno Zito. Avrei piacere corrispondere con lui per la nostra vecchia amicizia. Grazie di cuore e buon lavoro.
    Nazzareno DeMasi

    Caro Nazzareno, ti invieremo al più presto in privato l'indirizzo e-mail di Bruno Zito. Calorosi saluti da Galatro.
    LA REDAZIONE

  • E’ con affetto sincero che facciamo a tutti i nostri paesani tanti auguri di anno nuovo e che Dio ci dia di capire quando soffia il vento proveniente da qualsiasi direzione. Lui è sempre amore, e rimane tale, perché è un suo attributo, e se noi non comprendiamo adesso il motivo, lo capiremo quando saremo alla Sua presenza. Dio vi benedica tutti.
    Jolanda e Nazzareno DeMasi

  • Ci eravamo appena abituati a sentir parlare del "2013", che ci sorprende vedere quest'anno che si avvia velocemente verso il suo termine. Non ci resta dunque nient'altro da fare che, augurarci “Un Buon Natale" e salutare il nuovo Anno nella maniera dovuta. Auguriamoci che ci porti fortuna!
    Rocco Zavaglia - Binningen (Svizzera)

  • Condoglianze alla famiglia del Dott. Oliva Pietro per la scomparsa della madre da Francesco Circosta, Carlo Aloi e dalle loro famiglie.
    Francesco Circosta, Carlo Aloi - Bovisio Masciago (Monza Brianza)

  • Sentite condoglianze ai familiari di Mimmo Curinga dalla famiglia Francesco Circosta
    Francesco Circosta - Bovisio Masciago (Monza Brianza)

  • Auguri di buon Natale e felice anno nuovo a tutti i galatresi, sperando che il 2014 sia un anno migliore di questo che sta per concludersi. Festeggiate mangiando zippuli e 'mbivendu vinu bonu. Auguri da un vostro paesano.
    Francesco Circosta - Bovisio Masciago (Monza Brianza)

  • Tanti saluti dalla Svizzera a tutta la famiglia Macrì di Galatro, da parte di Rosario.
    Rosario Larosa (Svizzera)

  • In memoria di Carmelo Cordiani. Lo Spirito del Signore ha guidato Carmelo in ogni istante della sua vita facendolo crescere in amore e sapienza: ora che la sua misura terrena era colma, ha portato i frutti che ha prodotto al Padre celeste che lo ha richiamato a sè.
    Pasquale Cannatà - Padova

  • Gentilissimi, con la presente desidero ringraziare la Redazione tutta, per la gentilezza rivolta al sottoscritto nell'articolo "Primavera culturale galatrese". Grazie a tutti.
    Aldo Cordiano

  • In riferimento all’articolo "Il lavoro nobilita" di Nicola Sollazzo voglio dire che mi aspettavo da tempo che una persona intelligente pubblicasse un articolo così complesso per la comunità Galatrese. Anche se da tempo non scrivo niente sul sito di Galatro non vuol dire che non lo seguo ma perché quest’ultimo anno ho sentito di tutto e mi ha un po’ lasciato perplesso. Il sig. Sollazzo Nicola ha centrato il problema di cui non ho mai trovato una spiegazione in merito, la guerra che si crea tra comune e stazione termale e nello stesso tempo tra galatresi e le terme. Galatro potrebbe essere una delle comunità calabresi in cui ci potrebbe uno sviluppo economico e una fonte di lavoro per i galatresi. Non aggiungo altro perché mi ripeterei con il signor Sollazzo. Un saluto a tutti i galatresi e a presto a Galatro.
    Biagio Cirillo - Bolzano

  • Vorrei porgere sentite condoglianze alla famiglia Distilo per la perdita del caro professore Francesco. Che Dio lo accolga con immenso amore nel paradiso.
    Biagio Cirillo - Bolzano

  • Le più sentite condoglianze alla famiglia Distilo.
    Salvatore Mannella - Bichelsee (Svizzera)

  • Vorrei congratularmi con mia nipote Serena Gambino per la sua Laurea in lettere con un risultato favoloso: 110 e lode. Mi complimento anche con la mamma (mia sorella) che con sacrifici riesce a far studiare le sue figlie a Roma.
    Biagio Cirillo - Bolzano

  • Carissimi, con la gioia di trovare un Papa argentino sulla cartolina, i miei migliori auguri. Buona Pasqua di Resurrezione. Un forte abbraccio dall'Argentina all'Italia.
    Pina Lamanna - Témperley, Buenos Aires (Argentina)

  • Vorrei porgere le condoglianze alla famiglia Sorrentino per la perdita del caro fratello Pino. Ciao Pino, ti terremo nei nostri cuori perché sei stato una persona che ci ha insegnato tanto, mi mancherà il tuo saluto affettuoso, il tuo sorriso, le tue battute simpatiche, non potrò mai dimenticarti. Addio Pino, riposa in pace.
    Biagio Cirillo - Bolzano

  • Caro Pinuccio, in questo giorno tanto triste per tutti noi, ma felice per te, perché il Signore ti ha sicuramente accolto tra i suoi Angeli, voglio salutarti con una delle tue toccanti e sincere espressioni, che in più di 30 anni di Amicizia Sincera e Leale, ho avuto modo di ascoltare dalla tua bocca e di apprezzare con incommisurato affetto: “Ciao, grande amico per sempre”.
    Alfredo Distilo

  • Carissimi, vi auguro un felice Natale e un prospero e sereno Anno Nuovo con tutto il mio affetto.
    Pina Lamanna - Témperley, Buenos Aires (Argentina)

  • Auguri di Buone Feste a tutti i nostri emigrati, a chi si emoziona al solo pensiero del paese lontano, a chi lo porta nel cuore, a chi vive la lontananza con malinconia … Auguri cari emigrati! Auguri!
    Antonio Grillo

  • Tanti auguri per un sereno S. Natale ed un migliore Anno nuovo a tutto lo Staff.
    Rocco Zavaglia - Binningen (Svizzera)

  • Ammettendo che a volte lo schermo gigante non abbia portato tantissima fortuna a vari tifosi galatresi (vedi la finale di Manchester del 2003), mi premeva fare una precisazione, non per puro onor di cronaca ma perchè, nonostante tutto, adoro guardare gli azzurri seduto su quella scalinata: la finale del 2006 l'abbiamo vista tutti in piazza, con lo schermo gigante!
    Donato Di Matteo

    Caro Donato,
    la finale del 2006 sarà stata l’eccezione, che come sai conferma la regola. Tra l’altro si è trattato di un’eccezione poco eccepente se è vero, com’è vero, che solo ai rigori gli azzurri sono riusciti a prevalere, nonostante un discreto gap tecnico a loro favore. Dunque, confermiamo: quando si ripresenterà, speriamo presto, l’occasione, non ci pare sia il caso di sfidare ancora una volta la cabala.
    LA REDAZIONE


  • Caro Gasperino, domenica ho seguito gli ultimi minuti della partita collegato con il Comunale e ho gioito da lontano per questo magnifico traguardo. Credo che più di ogni altra cosa, questa rappresenti la vittoria della tua perseveranza e della tua passione. Senza questa passione e senza questo tuo impegno costante e dispendioso, la nostra vita da "calciatore" probabilmente non sarebbe mai esistita. Se penso al calcio a Galatro, inevitabilmente penso a Gasperino. E' per questo che voglio essere io a ringraziare te. Ad ogni modo faccio i miei complimenti a tutta la squadra, con la speranza di sapervi per la prima volta, in Prima Categoria! Con affetto.
    Domenico Trimboli

  • Buona giornata a tutti voi.
    S. Trungadi (Germania)

  • Io se denuncio metto la firma autografa. Quindi le lettere arrivate ai Carabinieri e al Comune con la scritta "Paola Distilo" battuta a macchina non le ho scritte io (a parte che non scrivo in quella maniera). Prego Galatro Terme News, nelle persone del proprietario, del direttore e di tutti i collaboratori, di non prendere in considerazione eventuali e-mail firmate "Paola Distilo" se non provengono dalla mia personale casella di posta elettronica ch'essi conoscono bene, e di, eventualmente, darmene conoscenza, perché ora non vorrei che qualcuno ci prendesse gusto. Prego chiunque di non prendere in considerazione eventuali lettere con la scritta "Paola Distilo" in calce battuta a macchina, senza firma autografa per esteso uguale a quella della mia carta d'identità, perché io non ho l'abitudine di scordarmi di firmare a penna, e se mi scordo, mi merito di non essere presa in considerazione. Un nome a testa ce l'abbiamo tutti; ognuno usi il suo.
    Paola Distilo

  • Carissimi, buon anno 2012! Un forte abbraccio.
    Pina Lamanna - Témperley, Buenos Aires (Argentina)

  • Faccio i migliori auguri di buon Natale e un felice anno nuovo, auguri!
    Emanuele Cirillo

  • Auguro un buon Natale e un radioso 2012 a tutto lo staff che ringrazio molto per il prezioso lavoro che svolge per tenere informati i galatresi che vivono lontani.
    Rocco Zavaglia - Binningen (Svizzera)

  • Il tempo di riprenderci dal nostro primo volo di Domenica 27 Novembre, giorno in cui mio suocero e papà di Jolanda, Michele Panetta, ha compiuto il suo ottantesimo anno di età. E’ stata per noi una bellissima giornata ricordando tante cose vecchie di esperienze che hanno forgiato il carattere e la personalità di questo grande uomo, ultima la morte del fratello Francesco. Abbiamo avuto gioia ricordando anche cose belle, soprattutto quella che, grazie a Dio, abbiamo gioito stando insieme per poche ore finchè Dio ci dà la possibilità di vederci ancora su questa terra. Saluti a tutto lo staff del giornale e con simpatia e affetto a tutti i nostri paesani. Alla prossima.
    Jolanda e Nazzareno De Masi

  • Hanno chiuso le scuole in via "precauzionale" vista la giornata di mal tempo di ieri... Ma quanto sarà stata utile tale "manovra" dato che il mal tempo vero e proprio deve ahimè ancora arrivare? Ma sopratutto, basteranno gli "sguardi" di tutti coloro che ieri nel pomeriggio nonostante la pioggia si sono "allertati" ad osservare Fermano "in piena" a limitare il rischio di un eventuale "straripare" dello stesso, date le pessime condizioni del letto del fiume? Spero che non si verifichi mai a Galatro la stessa situazione in cui "a Santa Chiara nci miseru i porti i ferru dopu chi l'arrobbaru" così come da qualche anno a questa parte sta succedendo un pò in tutta Italia, per le solite questioni di "leggerezza" e "negligenza" da parte degli organi competenti; perchè "cu prima non penza dopu suspira" e i "cavoli" son di tutti.
    Arianna Sigillò

  • Ciao a tutti i galatresi. Ormai è da ben sei anni che non sono più lì. Vorrei salutarvi tutti, paesani e amici. Un abbraccio forte a mia sorella Valentina, mio padre Bruno, mio fratello Nicola, mio zio, zia, nonna, cugini... e un saluto grande a tutti voi galatresi, miei compaesani ed amici. Un saluto anche al parroco Don Cosimo Furfaro. E vorrei ricordare anche chi ormai non c'è più, soprattutto mia mamma che ormai è da tre anni che non è in mezzo a noi. Un abbraccio e un bacio, mamma sei sempre nel mio cuore. E vorrei ricordare anche Don Agostino e Suor Elena che non sono più con noi e che insieme a mia mamma e mio padre mi hanno insegnato e dato tanto nella mia vita, vi voglio bene, siete sempre nel mio cuore. Ancora un saluto a voi amici e compaesani galatresi. Un saluto e un bacio a tutta la mia famiglia, vi voglio bene.
    Giuseppe Riniti - Condofuri Superiore (Rc)

  • Arianna Sigillò parla a sproposito, e con un tono inutilmente polemico; sono infatti andata al Comune, ma essendo venerdì pomeriggio era chiuso; ho chiesto a Don Cosimo se poteva contattare lui il Sindaco, visto che sono amici, e dirgli quello che stava succedendo per tempo, in quanto in mezza giornata a furia di pennellate si rovina tutto. Sbandierare su Galatro Terme News è venuto dopo, per dovere di cronaca. Grazie.
    P. S. - Parlare solo se informati. La campagna elettorale è tra cinque anni.
    Paola Distilo

  • Vorrei brevemente dare un consiglio a Paola Distilo avendo letto il suo articolo. Condivido la sua preoccupazione circa la "cancellazione" dei meravigliosi dipinti alle terme, ma piuttosto che limitarsi a "sbandierare" ciò che sta accadendo attraverso il sito di Galatro, le consiglio di presentarsi con tanto di "carta scritta" (perchè carta canta) al Comune facendola protocollare, cosicchè l'assessore alle terme la possa visionare e possa iniziare ad adempiere al suo mandato, qualora riuscisse a trovare dei "ritagli di tempo" per poterlo fare.
    Arianna Sigillò

  • E' stata una grande gioia ritornare un'altra volta nel paese di mio padre, che giá sento come il mio proprio. Ringrazio il cordiale benvenuto e l'accoglienza che mi è stata dispensata dal vicesindaco Pino Sorbara e tutti i dipendenti del Comune. Una giornata certamente memorabile. Un saluto a tutti i lettori del giornale.
    Bruno Pablo Zito - Buenos Aires (Argentina)

  • Buongiorno a tutti. Volevo semplicemente ringraziare tutti coloro che erano presenti questa estate a Galatro e che hanno contribuito a farmi divertire e rilassare. Più passa il tempo e più mi rendo conto che l'aria che si respira a Galatro è aria di amicizia e fratellanza. Ringrazio nuovamente tutti i galatresi! Cordiali saluti / Best regards.
    Daniele Lamanna

  • Approfitto del sito di Galatro Terme News per un doveroso anche se doloroso addio. Un caro abbraccio ad un'amica e collega di avventure didattiche e viaggi d'istruzione in Italia e all'estero. Una compagna e maestra, una docente di ottime qualità, una scrittrice di fini valori: addio Isabella Loschiavo da un amico sincero.
    Rocco Giuseppe Tassone

  • Vorrei fare i miei più cordiali auguri per la sua laurea a Margherita Cirillo. Un saluto.
    Giuseppe Larosa - Cortina D’ampezzo (Belluno)

  • Complimenti al mio carissimo amico Giovanni Napolitano per lo spirito positivo ed innovatore con il quale affronta questa nuova sfida. Ad maiora.
    Lara Manduci

  • Auguro a tutti voi una "buona Pasqua". Saluti.
    Gerardina Vecchio - Basilea (Svizzera)

  • Ciao! Invio i miei Auguri di Buon Compleanno alla Madre Patria! Felici 150 anni dell'Unità d'Italia! Un forte abbraccio.
    Pina Lamanna - Témperley, Buenos Aires (Argentina)

  • Anche se tra me e Alfredo Distilo, per via di qualche incomprensione, l'amicizia si è svigorita non posso non trovarmi in sintonia con quanto da lui detto nell’articolo “Uno spaccato delle attuali conversazioni politiche”. Prendo spunto per fare qualche proposta ai galatresi che, come lui, per molti aspetti nel bene nel male conoscono tutte le “magagne” del nostro Comune. Suggerisco, quindi, a lui e a chi come lui, è in pensione quali Biasi Sibio, Rosario Franco, Peppe Simari, Nino Manduci… a candidarsi con un capolista giovane o “meno” giovane, ma che abbia l’umiltà del vivere comune.
    Pietro Ozimo

  • Vorrei ancora una volta usufruire del vostro giornale per rispondere alle tante persone che mi scrivono. Vorrei ringraziare tutti per il tempo che mi dedicano e rassicurare chi mi ha chiesto aiuto per le proprie necessità che quanto promesso andrà in porto. Il solo inconveniente deriva dal fatto che siete in un periodo pre elettorale, il clima è fortemente turbato dalle ben note vicende che anche televisione e giornali riportano, io non ho minimamente intenzione di porgere il fianco a chi potrebbe facilmente strumentalizzare la situazione. Ringrazio il Sindaco, che mi ha scritto anche lui, rassicurandolo che il mio interesse per la famiglia Panuccio è semplicemente umanitario, informandolo che a tempo debito ci incontreremo, di seguito renderò nota la sua lettera che si discosta molto delle altre che ho ricevuto. Un saluto caloroso agli emigrati, confermo a tutti voi che ci incontreremo la prossima estate. Non me ne voglia chi non ha ancora ricevuto risposta ma vi prego di credermi, è solo mancanza di tempo. Un cordiale saluto a tutti.
    Federico Demetrio
    federicodemetrio@hotmail.it

    Caro signor Demetrio,
    la ringraziamo per l’interesse che manifesta per Galatro e per i “casi umanitari” che esistono a Galatro, così come in ogni altro posto dell’intero orbe terracqueo. Comunque, ci creda, non siamo così malridotti da dover sperare nell’avvento di un messia e pensiamo di avere sufficienti risorse, nell’amministrazione comunale e nella società, per affrontare questi casi nei modi e nei tempi giusti e, soprattutto, con la necessaria discrezione.
    LA REDAZIONE


  • L’ultimo articolo di Michele Scozzarra mi ha veramente colpito, non posso credere che in quest´anno in cui si ricorda il 150° anniversario dell´Unità d’Italia, un sindaco della Repubblica, anche se del Nord Italia, possa parlare in questa maniera e si possa permettere di denigrare cosi il Sud e la Calabria. In questo XXI secolo non si può parlare più, portando avanti queste differenze… non ci posso credere, veramente, che ancora nella veglia della grande festa, che penso si svolgerà il 17 marzo prossimo, c’è gente che ancora la possa pensare così. Noi Argentini che abbiamo nella nostra cultura una mistura non soltanto degli europei venuti nel dopoguerra, abitiamo una terra che ha ospitato tante ideologie culturali, e per i 200 anni della nostra presenza, abbiamo fatto l´anno scorso una bellissima festa chiamata del "Bicentenario" dove abbiamo voluto coinvolgere tutti, sia gli originari di questa terra "Pueblos Originarios, Indigenas" che tutti quelli che sono arrivati in seguito… tutti hanno partecipato nel grande omaggio del Bicentenario. Aspetto nei prossimi giorni di vedere come si svolgerà la vostra festa, e spero che tutto possa finire bene. Un forte abraccio. L'articolo di Michele mi ricorda i vecchi tempi, quando sono arrivati gli emigranti in Argentina… non lo posso credere, mi ha lasciato una grande tristezza.
    Pina Lamanna - Témperley, Buenos Aires (Argentina)

  • Alla famiglia Sofrà faccio le più sentite condoglianze per la scomparsa del proprio caro, ciao Nino.
    Emanuele Cirillo

  • Voglio fare pubblicamente i complimenti all’avv. Michele Scozzarra per il superlativo (ed il superlativo stavolta è d’obbligo!) articolo pubblicato su Galatro Terme News in merito agli atti intimidatori perpetrati ai danni di cittadini galatresi e cariche istituzionali. Mi associo pienamente e concordo su quanto osservato in merito alla spiacevole vicenda, ritenendo che isolare il fatto esclusivamente all’evento “elezioni amministrative” sia fuorviante e rischia di mandarci fuori strada! Complimenti ancora e non abbassiamo la guardia.
    Maria Grazia Simari

  • Esprimo le più sentite condoglianze alla famiglia Cirillo per la scomparsa del loro caro. Cumpari Gori era una persona eccezionale che tutti ricorderemo con affetto.
    Montagna Lauro - Nichelino (Torino)

  • Apprendo dal vostro sito che la famiglia Panuccio ha avuto o avrà finalmente una casa, e ciò mi rende felice. Certo che considerare questo un miracolo mi lascia alquanto perplesso. Per far fronte ad un caso di assoluta povertà in un paese civile non significa per forza doversi rivolgere Molto Ma Molto in Alto, ci sono le istituzioni preposte che molto semplicemente si devono assolutamente occupare dei bisogni della gente. Sono li apposta e non per elargire favori a chicchessia. Fino a quando noi calabresi non capiremo questo, non andremo avanti. Noi cittadini abbiamo dei diritti sacrosanti che nessuno deve far passare come cortesie: se dei bambini sono costretti a vivere in una baracca e mangiare solo quando qualcuno di buon cuore dà loro qualcosa, vuol dire chiaramente che chi doveva fare il proprio dovere non lo ha fatto. Insieme ad altri amici cercheremo di portare la loro drammatica storia all'attenzione dei quotidiani nazionali per smuovere la coscienza degli Italiani. Il prossimo fine settimana verremo a incontrare la famiglia Panuccio.
    Federico Demetrio
    federicodemetrio@hotmail.it

  • Voglio dire alle mie amiche Francesca e Federica che vi voglio un mondo di bene. Siete sempre nel mio cuore anche se lontane. Vi voglio bene.
    Maria Annunziata Mannella

  • Auguriamo un buon Natale e un radioso anno 2011 a tutto lo staff che ammiriamo moltissimo per il prezioso lavoro che svolge per tenere informati i galatresi che vivono lontani dal paese. Cliccate qui. (PPS) 4,9 MB
    Fortunato Raschellà e famiglia

  • Buon Natale a tutti, auguroni!
    Emanuele Cirillo

  • Tantissimi auguri per un Natale sereno e felice! Merry Xmas!
    Roberto Raschellà

  • Auguro a tutti voi un buon Natale ed un felicissimo anno nuovo. Un bacio alla mia zia Carmela Lauro. Saluti da Basilea.
    Gerardina Vecchio - Basilea (Svizzera)

  • Grazie per l'eccellente lavoro svolto, per tenere informati e collegati al Sito tutti i galatresi che, per esigenze varie, si trovano fuori dal nostro amato paese. Spero che in avvenire possa ancora usufruire del privilegio di godermi il vostro Sito. Ringrazio Michele Scozzarra per le sue lettere che leggo molto volentieri. Grazie allo Staff di Galatro Terme News. Colgo l'occasione per ringraziarvi per il vostro gradito lavoro, augurandovi a tutti un felice Natale ed un nuovo Anno migliore.
    Rocco Zavaglia - Binningen (Svizzera)

  • Estimati, sono italiana, abito in Argentina. Vi invito a vedere il mio blog:
    idadevincenzo.blogspot.com
    Invio molti auguri per le feste.
    Ida De Vincenzo (Argentina)

  • Vorrei rispondere alla persona che chiede notizie dei Panuccio per fargli sapere che, grazie alla tenacia dell'avvocato Maria Grazia Simari, la famiglia Panuccio presto avrà l'aiuto richiesto. Quello di cui ora hanno più bisogno è che la comunità cominci a vederli così come realmente sono: una famiglia che ha vissuto delle sofferenze indicibili, con quattro bambini che chiedono solo di essere considerati alla pari dei loro coetanei. Non li aiuta certamente chi è solo pronto a puntare il dito e minacciare di togliere i bambini ai genitori. Come è facile umiliare chi non ha gli strumenti per difendersi! Devo dire però che in tutti questi mesi tante persone li hanno aiutati donando generosamente e silenziosamente generi alimentari e qualche soldo nei momenti veramente neri. Mi sono commossa leggendo che questo signore chiede notizie. Devo dire che per un attimo ho temuto che neanche una pagina intera dedicata dal Quotidiano della Calabria alla vicenda di questi nostri concittadini fosse servita a smuovere le cose, ma per fortuna mi sbagliavo. Se pochi giorni prima di Natale arriva la notizia che presto questi bambini avranno la possibilità di vivere in una casa e potranno abbandonare la baracca fatiscente in cui vivono, io posso ancora credere che i miracoli accadono.
    Carmela Carè

  • Mi chiamo Federico Demetrio. Per cortesia potrei avere notizie della famiglia Panuccio? Ho letto un articolo sul Quotidiano della Calabria tempo fà, sono rimasto profondamente colpito dalla loro storia e non so come fare per sapere se qualcuno li stà aiutando. In caso contrario cercherò di coinvolgere personalmente qualche associazione. Vi prego, fatemi sapere al più presto. Distinti saluti.
    Federico Demetrio
    federicodemetrio@hotmail.it

  • Vorrei suggerire, attraverso il sito, l'idea di fare il presepe nei nostri rioni. Servirebbe a riunirsi e fare delle cose insieme, grandi e piccoli; e inoltre sono sempre belli da vedere anche per chi viene da fuori. Chissà che non ne esca qualcosa di carino.
    Carmela Carè

  • Complimenti a Biagio Cirillo per la veritiera poesia che purtroppo, da quanto sento da altri malati, si addice a diversi ospedali della Calabria.
    Carmela Sollazzo

  • Vengo a conoscenza solo oggi di due brutte notizie: la morte di Giannino Scoleri e l'incidente occorso a Umberto Di Stilo. Ai familiari di Giannino le mie più sentite condoglianze. Al caro Umberto fervidi auguri di pronta guarigione.
    Antonio Andrello - Gardone Val Trompia (Brescia)

  • Ho letto la notizia della morte del bidello Giannino Scoleri, grandissimo uomo. Faccio le condoglianze ai familiari.
    Leggo con molto piacere la lettera di Serena, anche lei favorevoli ai dossi ma fatti bene e con segnalazione. Spero che il Comune rimetta a posto i dossi al più presto.
    Emanuele Cirillo

  • Ho appreso la triste notizia dell’incidente del Prof. Umberto Di Stilo e mi dispiace immensamente, mi unisco al resto dei galatresi nell'augurare una pronta guarigione. Caro prof. Umberto Lei è una persona fantastica che per la cultura di Galatro ha fatto tanto e ancora deve fare per farci conoscere al meglio le nostre radici, usanze, costumi e il nostro dialetto galatrese, quindi l’aspettiamo con affetto. Un abbraccio a tutta la famiglia Di Stilo.
    Biagio Cirillo - Bolzano

  • Dossi nelle vie principali del paese? Grande bufalata! Signori amministratori, vi è mai venuto in mente che prima di agire bisogna pensare? Avete chiesto cosa ne pensa la comunità galatrese? Avete pensato ad una emergensa dei vigili del fuoco? Avete pensato all'emergensa di un'ambulanza? Avete pensato ad una emergenza della stazione di comando dei carabinieri? Avete pensato alla tanta acqua provocata dalla pioggia? Visto che non ci sono rimedi e l`acqua scorre sulle strade? Insomma questi dossi sono un intralcio vero e proprio, sono solo da togliere, per me e per tanta opinione pubblica. Mettetevi una mano sulla coscienza! Saluti a voi Redazione.
    Salvatore Mannella - Bichelsee (Svizzera)

  • Un saluto a tutti i galatresi.
    Emanuele Cirillo

  • Visto, in questa foto stavo consumando un aperitivo con il più grande attore comico di tutti i tempi. Saluti.
    Carmelo Romeo

  • E' da tanto che non scrivo sul sito anche se lo seguo sempre. Scrivo per ringraziare tutti i galatresi per la solidarietà che hanno avuto per la mia famiglia nelle settimane scorse. Io sono rientrato dalle ferie ieri e mi sento in dovere di ringraziarvi tutti per la solidarietà a mio fratello Gabriele che conoscete tutti e che ha avuto problemi con la giustizia che spero si possano risolvere al più presto. Anche se ha fatto uno sbaglio, sta pagando. Gabriele avrà bisogno del vostro aiuto. Spero che non lo abbandoniate perché rimarrà come lo conoscete voi. E’ stato un brutto 2010: prima la scomparsa di mio cugino Giuseppe e adesso i problemi di mio fratello. Spero che il 2010 finirà presto e auguro a tutti voi tanta felicità e serenità nelle famiglie. Ciao a tutti, a presto. Ringrazio la Redazione.
    Giuseppe Ocello - Winterthur (Svizzera)

  • Carissimi amici della Redazione, mi ha fatto molto piacere sapere che il nostro sito è iscritto all'albo. A voi le mie congratulazioni e l'augurio che possiate continuare a fornire un servizio serio, disinteressato e molto schietto. Probabilmente per qualcuno siete una spina nel fianco, pazienza, quando si dicono verità scomode si corre il rischio di scontentare questo o quello. Un caro saluto.
    Carmela Carè

  • Una interessante notizia su Don Guanella. Visualizza allegato. (DOC) 34,5 KB
    Pietro Ozimo

  • Desidero, attraverso il vostro sito (e per il quale mi complimento), far pervenire al prof. Umberto di Stilo le mie congratulazioni per la sua ultima fatica letteraria riguardante il "Vocabolario del dialetto di Galatro". Inoltre, domando alla vostra Redazione se c'è la possibilità di acquistare la succitata opera (dove e come), dal momento che, mi par di capire, la stessa viene recapitata gratuitamente a ogni famiglia galatrese residente. Io, galatrese della diaspora (così mi definì un giorno Umberto di Stilo), anche per motivi di studio (avendo, a suo tempo, elaborato una tesi di laurea su Giovanni Conia), desidererei non privarmi di quest'opera e riceverne una copia anche contrassegno. Prego, quindi, la vostra redazione a far da tramite con l'Amministrazione comunale per soddisfare questa mia richiesta, comunicando sin d'ora il mio recapito.
    Antonio Andrello - Gardone Valtrompia (Brescia)

  • Volevo ringraziare Maria Rosa per gli auguri per la prima Comunione di Vanessa e Andrea e ricambio i saluti e tanti baci a tutti voi.
    Gerardina Vecchio - Basilea (Svizzera)

  • Rammento che il comitato Tromba costituito il 4 febbraio 2006 dalle forze politiche di sinistra non è stato mai sciolto. Faccio presente che la sede del coordinamento tromba non è una iniziativa nata da Pronestì e Sapioli bensi da tutti i gruppi politici appartenenti alla sinistra galatrese, come si potrà verificare alla prima riunione utile.
    Nino Pronestì

    Egregio Nino Pronestì,
    il Coordinamento Tromba era nato in vista delle elezioni del 2006. Finite le elezioni era implicito che fosse da considerarsi sciolto. Comunque, non saremo certo noi ad opporci alla sua ricostituzione, anche se bisognerebbe ripartire ex novo e il tutto dovrebbe essere promosso dalle forze politiche della Sinistra di oggi, essendo fuori dubbio che il quadro politico rispetto al 2006 è cambiato e potrebbero essere cambiate le prospettive delle varie forze rappresentate in quel Coordinamento. Quanto alla sede, non risulta p. es. che il PD sia stato consultato sulla sua apertura.
    LA REDAZIONE


  • Spero non siano così tutti i sindacati! Che poi vanno a fare le feste del 1° maggio in piazza, facendo credere di essere dalla parte dei lavoratori. Solo noi possiamo far finta di non vedere, per questo non si va avanti al sud, siamo proprio persone d'onore, non sacciu, non viju e non sentu.
    Guarda il video.
    Simone Sofrà - Lugano (Svizzera)

  • Volevo fare tantissimi auguri a Vanessa e Andrea che domenica riceveranno il sacramento della Prima Comunione. Tantissimi auguri ai rispettivi genitori Gery e Gaetano, Rosa e Lello. Un bacione a tutti voi da tutti noi.
    Maria Rosa Ardizzone

  • Gli amici sono come le stelle, alcune si spengono altre continuano a brillare in eterno... e altre ancora cadono giù, ma sono certa che tu non cadrai mai e brillerai per sempre... GIUSEPPE. So che le parole non servono in momenti come questi e che il dolore è enorme. Non ci sono parole o gesti che possono colmare il vuoto che c'è in noi. Signore non ci doliamo perchè ce l'hai tolto, ma ti ringraziamo di avercelo fatto conoscere. Quando una persona ci lascia, quando non è più qui e non possiamo toccarla, o sentire la sua voce, sembra scomparsa per sempre. Ma un affetto sincero non morirà mai, il ricordo delle persone che ci sono staste care vivrà per sempre nei nostri cuori, più forte di qualsiasi abbraccio, più importante di qualsiasi parola. Giuseppe non ti diciamo addio perchè il tuo ricordo rimarrà per sempre nei nostri cuori. Che la tua anima possa riposare in pace. Ciao "Cannuni".
    Carmela e Franco Panetta - Winterthur (Svizzera)

  • Buongiorno. Sono Nicola Ocello, il fratello di Peppe Ocello. Vorrei che fosse pubblicato questo mio ringraziamento. Ringrazio di cuore tutti coloro che hanno partecipato al funerale di mio fratello. Sperando che la morte di Giuseppe sia l`ultima di questo genere, ma purtroppo da quello che abbiamo visto la medicina é ancora troppo lontana. Vi ringrazio per la pubblicazione!
    Nicola Ocello e famiglia

  • Un ricordo del caro Peppe Ocello. Eravamo tanti bambini, cresciuti in via Cadorna, spesso soli perchè le mamme erano in campagna. Noi più grandi ci prendevamo cura dei bimbi più piccoli giocando e sentendo la radio ad alto volume: giovedi "la Corrida" e venerdi "il Parè". Per me un ricordo bello perchè, seppur con poco, si andava tutti d'accordo e ci divertivamo aspettando le nostre mamme di ritorno con frutta o altre leccornie della nostra campagna. Le più sentite condoglianze a tutta la famiglia.
    Jolanda Panetta - Milano

  • Auguri di una Pasqua serena che sia per tutti il passaggio dalla morte alla vita, simbolo di cambiamento, di rinascita di una luce che illumina e riscalda l'universo intero; è la speranza che ogni uomo possa rinnovarsi, purificarsi e risvegliarsi da uno stato di indiffenza e rassegnazione.
    Daniele Fenoli

  • Sentite condoglianze per la perdita del nostro amico Peppe Ocello.
    Michele Panetta e fam. - Milano

  • In questo momento di dolore le mie più sincere condoglianze a tutti i miei cugini che come me soffrono per la perdita del nostro amato Peppe Ocello. Con affetto.
    Micu Ocello e fam. - Villa Carcina (Brescia)

  • Per ricordare Giuseppe Ocello che ieri è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari... cugino rimarrai sempre vivo nei nostri cuori e nei nostri ricordi!
    Fabio Lainà - Briosco (Monza)

  • Tanti auguri a Maria Rosa Ardizzone per la sua laurea.
    Gerardina, Gaetano e Vanessa Vecchio - Basilea (Svizzera)

  • Tanti auguri in prima persona a mia moglie Antonella per la festa delle donne e poi a tutte le donne che ogni giorno combattono con mille pensieri, con il lavoro, la famiglia e i figli e tante volte non sono nemmeno considerate né dai mariti e né dai figli. A tutte le donne che subiscono violenze, a quelle che amano e a quelle che non saranno mai amate. Una mimosa per tutte queste donne.
    Biagio Cirillo - Bolzano

  • Volevo fare gli Auguri di Buon Compleanno a nonno GIUSEPPE CONGIUSTI' che Sabato 6 Marzo farà 100 anni. Auguri Nonno da: Agostino, Antonella, Serena e Stefano Ruffo.
    Antonella Gullone

  • In questo momento, pur essendo lontana, mi sento molto vicina al dolore dei miei zii e cugini Ardizzone.
    Gerardina Vecchio - Basilea (Svizzera)

  • Salve a tutti. Sono Mastro Mico da Galatro esportato momentaneamente ad Arezzo. Dato che il vostro sito è visitato dal mondo intero vorrei aggiornare la mia foto dove risulto migliore per il mio gusto. Grazie tante per la vostra disponibilità e complimenti per il sito.
    Mico Romeo - Arezzo

  • "Miracolo di Santa Teresa" descritto nella lettera allegata, inviata al preside dell'I.T.I.S. "Marconi" di Verona.
    Giuseppe Politi

  • Ciao amici di Galatro Terme, vi ricorderete di me, sono Diego Distilo il figlio di un Galatrese che vive ad Albenga e svolge attività politica. Quest'anno ci saranno le elezioni comunali ad Albenga e spero di poter ancora rappresentare i Galatresi nel Parlamentino "ingauno". Spero che da parte vostra ci sia un piccolo aiuto, magari informando quei galatresi che sono in contatto con voi e che potrebbero aiutarmi. Portiamo avanti insieme il nome di Galatro affinchè le nostre origini siano ricordate. A presto.
    Diego Distilo - Albenga (Savona)

  • Salutiamoci.
    Rosita Manduci

  • Complimenti per l'inaugurazione dell'oratorio. Finalmente dopo tanti anni di abbandono torna a vivere un pezzetto di Montebello, con l'augurio che tanti giovani possano passarci delle ore serene e imparare che Galatro non è solo stare a bighellonare per strada, ma anche costruire qualcosa nel confronto che possono avere tra loro e pianificare delle attività da fare insieme. Un caro saluto a tutti i miei paesani e parenti, alla Redazione che svolge sempre un lavoro ineccepibile.
    Montagna Lauro - Nichelino (Torino)

  • Sono entrata navigando, nel sito del vostro giornale. Bellissimo poter tenere in contatto diverse persone che mancano dalla loro terra. Ho visto le foto che inviate dei vostri cari e guardando quelle dell'Argentina mi è venuta l'idea di chiedere aiuto agli italiani residenti lì. Gradirei rintracciare i parenti del mio caro nonno che sono partiti da Tribano (PD) 60 anni fa e sono andati in Argentina. Sua sorella si chiamava Maria Minelle, figlia di Claudia e Minelle Valentino. Si è sposata in Argentina e non è più tornata in Italia. Quando ero bambina è venuto a farci visita suo marito Olivos ed abitavano a Buenos Aires, ho un recapito postale di anni fa, caso mai c'è qualche italiano che risiede lì e può darmi indicazioni? Ringrazio e saluto.
    Eleonora Minelle
    alessandriedile@alice.it

  • Non sono del paese, ma sono un buon amico di mastro Mico Romeo da Galatro. Saluti a tutti. Grazie. / Anch'io non sono del paese di Mastro Mico, ma sono la Compagna dell'amico come si vede nelle nostre foto. Faccio pure io gli auguri di un ottimo 2010 a tutti i galatresi.
    Angiolo Milli e Compagna - Arezzo

  • Dopo due settimane di ferie a Galatro eccoci a casa, pronti a scoprire le ultime novità. Una delle tante è quella della poesia di Loris Lauro che già avevo letto a Galatro prima che la spedisse ma, leggerla sul sito, mi ha ridato le stesse emozioni. Loris non hai fatto solo una poesia ma, secondo me, hai voluto esprimere il tuo dolore per la perdita della persona che avevi conosciuto come padre della tua ragazza, e io devo rifarti i complimenti tramite il sito per le belle parole che hai trovato per questa poesia. Loris sei stato grande non solo per la poesia ma anche per come sei stato vicino alla famiglia di Gori. Io ho notato tutto, giorno per giorno, la pazienza che hai avuto quando tutti eravamo e tutt’ora siamo persi nei nostri ricordi, l’aiuto materiale nelle piccole cose di casa, ti sei persino improvvisato bracciante agricolo insieme a tutti noi a raccogliere le olive, pur di renderti utile, anche se alla fine ci siamo divertiti. Anche se tu non ti sei accorto, io mi sono commosso quando la sera prima della mia partenza mi hai accompagnato a casa in macchina e, nel salutarci mi hai detto: "adesso ci sentiamo per telefono perché mò ci conosciamo meglio". Mi scuso con tutti se mi sono dilungato negli apprezzamenti verso il mio futuro nipote, ma non potevo farne a meno. Faccio a tutti gli auguri per un 2010 migliore.
    Biagio Cirillo - Bolzano

  • Un augurio di buon anno a tutti con una mia foto.
    Mico Romeo

  • Un impegno per un clima migliore nel 2010: distruggere il deserto della solitudine e asciugare le lacrime del dolore riducendo drasticamente le emissioni di odio e rancore. Allora sarà un anno fantastico.
    Daniele Fenoli

  • Ciao a tutti e tanti auguri per un felice Natale e un buon 2010 dalla famiglia Domenico Ocello con la mia nipotina Alessia. Allego foto del mio gioiello.
    Micu Ocello - Brescia

  • Buon Natale alla Redazione, agli amici e in particolare a tutte le persone sole. Buone feste a tutti.
    Irene Mandaglio

  • I miei migliori auguri e con il mio affetto di sempre dall'Argentina per Galatro. Un forte abbraccio.
    Pina Lamanna - Témperley, Buenos Aires (Argentina)

  • Il mio unico desiderio è Salute, Pace e Lavoro per ognuno di voi. E che il ricordo di coloro che ci hanno preceduto nel cammino della vita resti sempre nel nostro cuore.
    Bruno Pablo Zito - Buenos Aires (Argentina)

  • Felice Natale ed un ottimo 2010.
    Rocco Zavaglia - Binningen (Svizzera)

  • Un affettuoso saluto e sinceri auguri di buone feste e di buon anno a tutti i nostri paesani vicini e lontani, con una nostra foto.
    Nazzareno De Masi e Jolanda Panetta

  • Galatro in onda: ottima idea e ottima presentazione!
    Nicola Sergio - Parigi (Francia)

  • Mi imbatto in questo sito perchè per motivi di lavoro cerco notizie su Galatro. Forse non troverò ciò che mi serve ma ho aperto una finestra su questo grazioso paese, grazie a voi. Davvero ben costruito, ricco di notizie, agevole da consultare... che dirvi? Bravi da dieci e lode!
    Rita Scarmato

  • Ecco le mie fotografie con le pitture degli artisti argentini sul soffitto della Galleria Pacifico a Buenos Aires.
    Pina Lamanna - Témperley, Buenos Aires (Argentina)

  • Porgo le mie sentite condoglianze alla famiglia Gambino-Cirillo per la scomparsa prematura del caro amico Gregorio.
    Simone Sofrà - Lugano (Svizzera)

  • Mi associo al dolore della famiglia Gambino Cirillo, per la scomparsa prematura di Gregorio.
    Daniele Fenoli

  • La notte che il faro del palazzo Barolo illuminò Buenos Aires. Baci.
    Pina Lamanna - Témperley, Buenos Aires (Argentina)

  • Circa l’appunto ricevuto dal signor Vito Crea. L’accetto di buon grado, anche se vorrei precisare che io di mio cerco sempre di non dar mai nulla per scontato. Infatti nell’articolo precedente ho scritto (testuali parole): ”Probabilmente la maggior parte di voi”, volendo appunto escludere chi, come lei e come tanti altri, con la finanza ci lavora o comunque chi per un motivo o per un altro è erudito su questi argomenti. Ovviamente nella “maggior parte” di persone che non aveva mai sentito parlare di titoli tossici, derivati, swap, etc. etc. mi ci ritrovo anch’io. Spero che la precisazione sia stata esauriente.
    Antonio Sibio

  • Permetteteci di esprimere tutta la nostra solidarietà ed il nostro affetto a Don Cosimo, oggetto di questa deprecabile e ignobile azione. Vogliamo rivolgergli l’invito a recedere dal suo gesto, affinché la comunità di Galatro continui a godere del suo prezioso contributo. Cordiali saluti.
    Rosa e Carmelo Ocello - Lumezzane (Brescia)

  • Egregi Signori, mi chiamo Girolamo Alfì. Sono galatrese da parte di madre (Misiti Silvana) e di nonna (Mercuri Caterina). Quest'anno sono il responsabile di una squadra di calcetto che da settembre 2009 si iscriverà al campionato Controbalzo in provincia di Como, del quale potete trovare tutte le informazioni su: http://controbalzo.com/MAXANDFRIENDS/news.html. Vi scrivo in quanto sono alla ricerca di uno sponsor che possa essere interessato a sostenerci con una sponsorizzazione dal costo di 130 euro per l'iscrizione e circa 3 euro a maglietta per l'applicazione del logo (8 giocatori in totale). Le divise le abbiamo invece acquistate a nostre spese. Il campionato è composto da gironi di 16 squadre ciascuno. Noi giocheremo al Centro Sportivo di Lipomo (CO) o a quello di Capiago Intimiano (CO). Inizio tra 15 giorni circa. In caso trovaste qualcuno che possa essere interessato rimango a disposizione per fornirvi anche i recapiti dell'organizzatore. Penso che la sponsorizzazione possa rappresentare una buona immagine per le nostre Terme (mia madre ci va 2 volte all'anno) con una spesa relativamente contenuta. Sperando in un gentile riscontro porgo distinti saluti.
    Girolamo Alfì
    a.jerry@libero.it
    Cell. 349.4670950

  • Io vorrei fare un ringraziamento specialissimo al nostro viceparroco Don Giuseppe e a Biagio Cirillo, con la partecipazione del seminarista Giuseppe, per avermi fatto in occasione del mio 34° compleanno avvenuto il 2 di settembre, un regalo bellissimo. Ora spiego il perché: per vari motivi, che non mi sento di spiegare, io è da 9 anni che non festeggiavo il mio compleanno. In questi anni la mia fede ha molto vacillato. Questa sera, quando li ho visti arrivare con la torta, mi sono sentita mancare la terra sotto i piedi. Il disegno di Dio è meraviglioso. Lui si manifesta in mille modi diversi e io lo ringrazio per avermi fatto il dono di conoscere persone meravigliose come loro. Anche se forse non interessa a nessuno, vi racconto la mia nascita! Io sono nata il 2 di settembre del 1975. Mio padre la sera prima sogna la Madonna della Montagna che gli chiede di chiamarmi Maria. Dando poco, o meglio niente, valore al sogno, mio padre mi mette il nome di Irene. Non finisce qui. Per due anni la Madonna tutte le notti, scontenta, sempre in sogno ripete la stessa cosa a mio padre, tanto che dopo due anni nasce mia sorella lo stesso giorno mio, e mio padre gli mette come primo nome Maria. La notte prima, contenta, la Madonna, sempre in sogno, aveva detto a mio papà che non lo avrebbe lasciato in pace fino a quando non gli avrebbe chiamato una figlia come lei. Da quella notte non l'ha più sognata. Può sembrare un caso, ma le cose sono andate così. Grazie Don Giuseppe e grazie Biagio per il bel dono che mi avete fatto perchè il Signore anche nei momenti più brutti non ci abbandona mai, basta cercarlo, lui c'è sempre.
    Ecco alcune foto del mio compleanno e di quello di Luciana.
    Irene Mandaglio

  • Volevo minimamente controbbattere l'affermazione del sindaco Carmelo Panetta circa i "falsi allarmismi" sulla diga. Dice di volere le prove della veridicità di tali affermazioni. Beh, caro sindaco, la verifica che tali sospetti possano essere veri o meno è di sua competenza, anche perchè come asserivo in un mio precedente articolo, la diga esiste già da svariati anni e, come si suol dire, non si muove foglia senza vento... quindi un minimo di verità ci potrebbe essere. Ribadisco, non penso sia esclusivamente la diga la causa dell'aumento della mortalità per tumore, ma ad ogni modo "na controllatina" come si deve la si potrebbe anche effettuare. Sono analisi costose che richiedono la presenza di esperti in campo ma, per una questione così importante, qualora le finanze del comune non dovessero essere sufficienti, penso che la popolazione contribuirebbe, poichè alla fine interessa tutti! Ci pensi, ma soprattutto trovi il tempo di poter verificare con gli esperti per tranquillizzare un po' tutti e all'occorronza prendere i dovuti provvedimenti per risolvere.
    Arianna Sigillò

  • Volevo comunicare che il convento di S. Elia lo abbiamo ripulito e reso accessibile, precisando che la situazione non era così grave come si era raccontata. A causa dell'alluvione avvenuta lo scorso inverno una mucca si era rifugiata all'interno del convento per partorire i vitellini. Il problema reale è il percorso ormai impraticabile, in quanto fino a poco tempo fà era la mia ditta che si occupava a proprio carico della sua manutenzione. Questa strada ha una sua storia: in una vecchia cartina geografica viene indicato il percorso che gli antichi greci arrivati alla vecchia Medma, l'attuale Rosarno, passavano da Galatro per arrivare a Locri. Per chi non ne fosse a conoscenza su questa strada è anche avvenuto un miracolo, quello di S. Cono che salvò un bambino. Spero che questa comunicazione venga presa in considerazione affinchè chi di competenza intervenga trovando i fondi per la sistemazione della stessa. Questo convento è stato valorizzato da alcuni amici di Galatro (che saluto, Salvatore, Tonino, Rocco), portando in un solo giorno circa 500 persone. Per tutti gli interessati a 500 mt a valle, direzione fiume Metramo, vi sono situati i resti di un secondo convento ancora più antico. Grazie per l'attenzione.
    Michele Lucà


  • Ho sempre sentito parlare delle Terme come principale risorsa per lo sviluppo di Galatro e mi sembra che ancora oggi i risultati non siano dei migliori. Certo, magari è necessario un po di tempo e va bene; magari è giusto anche che chi le amministra acquisisca esperienza e, anno per anno, riesca ad ottenere migliori risultati e va bene! Non mi addentro in polemiche futili e poco costruttive ma voglio solamente sottolineare che secondo il mio modesto parere non si puo pretendere il doppio pagamento dell'ingresso... se per caso all'ora di pranzo si torna a casa; e non si puo nemmeno lontanamente pensare di chiudere al pubblico la struttura termale nel fine settimana per mancanza dei dottori... e gli ospiti dell'hotel?... e se qualche galatrese avesse voglia di passare un fine settimana a casa e andare a rilassarsi alle Terme?... dovremmo prendere la camera in hotel? Io il modo per rilanciare le Terme non lo conosco ma non mi sembra questa la strada giusta.
    Carmelo Sibio

  • Cari amici galatresi, questa non è una poesia ma la mia imbranatezza: la mia sfiga non ha limiti e, proprio all’arrivo delle meritate ferie, cosa mi succede? Mi scaravento a capofitto (logicamente non l’avevo visto) contro una vetrata antisfondamento. Il risultato? Il naso rotto. Lunedì visita dall’otorino per un possibile intervento. Nel frattempo sto andando regolarmente al lavoro e, come se non bastasse, mi tocca lavorare anche sabato e somenica. Se riesco ad arrivare a Galatro è veramente un miracolo. Bartolino come sempre sei esagerato nei complimenti nei miei confronti, comunque sia grazie di cuore. Un abbraccio a tutti.
    Biagio Cirillo - Bolzano

  • Carissimo Biagio sei un grande! Io sempre mi domando perchè a Galatro non esiste una statua o un qualcosa che rappresenti gli emigrati, che come te portano Galatro nel cuore. Ovunque sono stato c'è! A Galatro no, perche? Grazie Biagio per le tue poesie. Tu ci trasmetti davvero tanto. Grazie!
    Bartolo Furfaro - Winterthur (Svizzera)

  • Ciao Domenico, grazie per i complimenti, ma ricordati che ti aspettiamo per le vampate. Visto che i ragazzi di oggi purtroppo non vogliono portare avanti le tradizioni, ci dobbiamo pensare noi. Peccato per loro perchè non avranno le emozioni che hai avuto tu ricordandoti della tua infanzia, e che un giorno avrò io e le persone che insieme a me collaborano, come facciamo sempre, al rione Mazzini. Tanti saluti alla tua famiglia.
    Irene Mandaglio

  • Ciao Irene, sono Domenico Ocello. Ti faccio i complimenti. Ho visto le tue foto e subito mi è venuta in mente la mia infanzia, quando si andava raccogliere i fiori di ginestra "janessara" con i vari amici di' casi popolari... non metto i nomi perchè eravamo tanti e saluto tutti. Mi fa piacere sentire dire che vi siete trovati tutti in famiglia e raccolti in preghiera davanti alla Madonnina. Ciao Irene, salutami tutta la tua famiglia.
    Domenico Ocello - Brescia

  • A volte mi sento dire che sono troppo polemica, probabilmente è vero, ma di fronte all'ennesimo caso di "inefficienza" non posso fare altrimenti. Mi trovo daccordo con Biagio Cirillo e anche a me piacerebbe sentire il parere di uno dei membri dell'Amministrazione circa le foto di Sorrentino, sperando che tali possibili commenti non siano le solite frasi fatte, tipo "diplomatico Usa"... è un'altra delle molteplici situazioni che proprio "non vanno" nella nostra Galatro, come l'ostello della gioventù, l'ospizio, l'asilo nido. Un possibile inizio per un miglioramento: non prendiamo più a noleggio le illuminazioni natalizie, ma con i soldi che costa affittarle, in un paio d'anni ne avremo a sufficienza per illuminare tutto il paese, senza rischi, e il vincolo che qualora si dovessero rompere andrebbero sistemate prima di essere restituite. Se c'è chi pensa che sia più conveniente pagare ogni anno persino per delle illuminazioni natalizie che non saranno mai del paese, come si fa ad aspettarsi che ci sia qualcuno in grado di provvedere al ripristino di opere importanti, e strutture già create in precedenza e ora fini a sé stesse? Ad ogni modo buon anniversario alla Redazione.
    Arianna Sigillò

  • Mi unisco al resto dei miei paesani nel porgere i complimenti per i primi 10 anni del nostro sito. Grazie a voi in prima persona ho riallacciato le vecchie amicizie, comunico con diversi paesani, apprendo nel bene e nel male le notizie del nostro paese quasi in tempo reale. E poi grazie a voi ho potuto esprimere le mie emozioni e la nostalgia per Galatro attraverso le mie poesie. Grazie di tutto e speriamo in un futuro lungo e positivo.
    Biagio Cirillo - Bolzano

  • Esprimo i miei auguri per la prima decennale “candelina”! Grazie per aver contribuito a farci sentire sempre vicini al nostro paese!
    Nicola Sergio - Parigi (Francia)

  • Vi state meravigliando delle condizioni in cui è ridotto il Convento, ma a Galatro tutte le cose fanno quella fine perchè in tutti questi anni sono cambiate le amministrazioni ma il modo di fare è sempre lo stesso.
    Francesco Raso

  • Sconvolta dalla visione delle fotografie di Salvatore Sorrentino relative al Monastero S. Elia. Urge presa di coscienza generale! Ribelliamoci tutti!
    Maria Grazia Simari

  • Dopo il drammatico articolo di Salvatore Sorrentino sullo stato penoso del Convento, cosa si sta facendo per non lasciare un pezzo di storia galatrese in mano ai vandali?! Non chiudete gli occhi davanti ad uno scempio del nostro patrimonio culturale!
    Bartolo Furfaro - Winterthur (Svizzera)

  • Ho letto che la maestra Rosetta e la maestra Fortunata vanno in pensione. Io volevo augurar loro tante bellissime cose. Ho quasi 25 anni e sono stata una alunna della maestra Rosetta e la ricordo con tantissimo affetto. Ricordo anche la maestra fortunata. Sono due donne bravissime ma soprattutto due maestre fantastiche. Sembra strano scrivere alla mia maestra Rosetta via e-mail, proprio a lei che mi ha insegnato a prendere la matita e scrivere il mio nome su un foglio bianco o dietro un disegno; lei che mi coccolava, che mi portava con sé quando perdevo il pulmino. A lei maestra Rosetta dico semplicemente grazie per tutto quello che lei è stata nella mia infanzia. Auguro ad entrambe tante buone cose. Un bacio.
    Giusy Ferraro

  • Per ricostruire il mio albero di famiglia sto cercando persone di Galatro (RC) col cognome Aquino. Mio nonno è nato a Galatro e il suo nome era Giuseppe Nicola Aquino, figlio di Michele Aquino e Elisabetta Calimera. Voglio precisare che io cerco solo informazioni per comunicare con la gente del mio sangue e per saperne di più sui miei antenati in Italia. Saluti a tutti e vi ringrazio molto. Perdono per il mio italiano.
    Sebastian Aquino – Buenos Aires (Argentina)
    Sebastian@Aquino.com.ar

  • Ciao, sono Ruggero Scarcella di Oppido ed ho partecipato alla Marcialonga "5 Ponti" di Martedì 2 Giugno insieme al mio amico Francesco Barca. Volevo chiedere se avete foto nostre, avevamo i pettorali n° 3 e 4 e se mi potete far avere la classifica generale. Grazie. Complimenti per la manifestazione e salutatemi Stella Primerano, carissima amica.
    Ruggero Scarcella - Oppido Mamertina
    r.scaria@alice.it

  • Invio le foto dell'altarino del Rione Mazzini per far vedere ai paesani, che non sono a Galatro per vari motivi, che cerchiamo di continuare a mandare avanti le tradizioni, addobbando le vie del nostro bellissimo paese. Anche se, come dice il nostro Parroco Don Cosimo, si svolge solo per i parenti più intimi.
    Irene Mandaglio

  • Un salutone a tutti. Vorrei ringraziare Bartolo per le bellissime foto... ahimè mi hanno fatto commuovere, per non dire piangere. Ma in particolare una: quella con le due arance! Son riuscito a sentire addiritura gli odori! Bartolo, non finirai mai di stupirmi con le tue idee meravigliose. Un bravo anche a Mirko per la sua marcialonga. Un saluto a tutti.
    Giampaolo Lauro - Bienne (Svizzera)

  • Caro Bartolo, praticamente (fiumi esclusi) per te Galatro comincia e finisce a Montebello?
    Arianna Sigillò

  • Ecco le foto della gita a Serra San Bruno, a conclusione del cammino di formazione dell'Oratorio Parrocchiale.
    Irene Mandaglio

  • Volevo fare i complimenti al "Mitico Zio Bartolo" per le foto che ha fatto a Galatro (il paese più bello del mondo) e alla Redazione che le ha montate. Sono veramente senza parole... Bartolo sei veramente un grande.
    Carmeo Ceravolo

  • Di cuore grazie. Vedendo le nostre foto mi sono emozionato. Non ho parole, grazie.
    Bartolo Furfaro - Winterthur (Svizzera)

  • Ciao a tutti. Come mia Zia (ciao zia Mo, baci baci), volevo fare i complimenti a Mirko, ah cugì sei grande, ti voglio bene. Naturalmente anche a mio fratello Bartolo "Er Mejo" per le sue bellissime foto di Galatro, come al solito ci lasci senza parole. Bravo! Saluti a tutti.
    Lucia Furfaro - Winterthur (Svizzera)

  • Ciao a tutti. Faccio i miei complimenti per la marcia "5 ponti". E' bello leggere che anche Galatro fa qualcosa di costruttivo, complimenti ai vincitori... un bacio ed un agurio speciale a Mirko, sono un tantino di parte, è mio nipote. Volevo inoltre complimentarmi con Bartolo the best! E' riuscito a catturare l'essenza del nostro paese, non ho potuto fare a meno di commuovermi, mentre scorrevano le immagini sono riaffiorati i ricordi della mia infanzia, ho rivissuto momenti bellissimi; bravo Bartolo... e brava tutta la Redazione che ha montato il filmato in maniera eccezzionale... che dire galatresi grandi! Un caro saluto a tutti.
    Montagna Lauro - Nichelino (Torino)

  • La Madonnina in casa è stata una bella esperienza. Per la prima volta ci siamo ritrovati in casa, riunita tutta la famiglia a pregare, recitando il Santo Rosario davanti alla Madonnina. Per la mia famiglia è stato un momento sacro indimenticabile che ci è servito molto a riunirci e a sentire il calore della famiglia. Grazie per averci fatto questo dono.
    Irene Mandaglio

  • Buon giorno, sono Imma, vi scrivo perchè sto facendo una ricerca. Mia madre è una vostra compaesana ma vive a Napoli da molti anni. Qualche giorno fa casualmente in una parrocchia che frequentiamo abbiamo trovato uno scritto con questo nome: "Gaudioso da Galatro prete cappuccino"; dovrebbe essere nato nel 1785 circa, non è sicuro. Secondo voi può essere nato a Galatro? Potete fare qualche ricerca? A Galatro c'è un archivio parrocchiale? Volevo chiedere inoltre dove si può vedere questo libro: "A.S.D.M., II-b-8, Libro dell’Introito e dell’Esito del Convento S. Elia di Galatro cominciato in tempo della guardiania del P. Antonio da Oppido, cappuccino, 1779-1784". Grazie.
    Imma - Napoli

    Gentile Imma,
    per poter avere informazioni sugli argomenti di cui richiede (registri e chierici del Convento S. Elia di Galatro) le consigliamo di mettersi in contatto con uno studioso che a lungo si è occupato di tali questioni: il prof. Umberto Di Stilo.
    LA REDAZIONE


  • Tanti auguri a Carlo Ardizzone per il suo futuro calcistico.
    Gerardina Vecchio - Basilea (Svizzera)

  • Ciao Domenico, non ti dimenticherò mai, ciao.
    Domenico Ocello - Brescia

  • Ciao... Domenico... sarai sempre tra di noi...
    Daniele Fenoli

  • L’ultimo anno della tua vita non ti ha regalato niente, prima la perdita del padre, poi una malattia atroce senza scampo e senza la possibilità di cure, forse la fine di questa vita terrena è stata meno atroce delle tue sofferenze, ciao Domenico, che il Signore abbia cura di te e ti accompagni in paradiso di fianco agli angeli. Porgo sentite condoglianze ai familiari.
    Biagio Cirillo - Bolzano

  • Per Domenico Pisano che ci ha lasciati all'età di 36 anni... sarai sempre presente nei ricordi di tutti i Galatresi!
    Fabio Lainà

  • Dalla città di Tandil in Argentina, alcune foto in tema con la Settimana Santa.
    Pina Lamanna - Témperley, Buenos Aires (Argentina)

  • A tutto lo staff, a Domenico Di Stilo e famiglia ed a tutta Galatro, giungano, anche se in ritardo, i miei più cordiali auguri per le festività Pasquali. Cari saluti a tutti Voi.
    Pino Lombardi - Reggio calabria

  • Una Buona Pasqua a tutta Galatro.
    Daniele Fenoli

  • Ciao. Vorrei fare gli auguri di una buona Pasqua a tutti.
    Esce saltando da un ovetto
    un grazioso coniglietto
    con il muso un po´ imbrattato
    di un gustoso cioccolato
    e saltando quà e là buona Pasqua vi dirà.
    Ci vediamo fra qualche giorno in paese. Ciao a tutti.
    Carmela Panetta

  • Ho letto l'articolo di Michele Scozzarra sulla tragedia avvenuta in Abruzzo. Anche io mi sento vicina a voi ed agli Abruzzesi particolarmente. Questa sarà una Pasqua di riflessione, questo Venerdì Santo durante i funerali di Stato per le vittime del terremoto, saremo con voi nella preghiera.
    Pina Lamanna - Témperley, Buenos Aires (Argentina)

  • Ho letto l’intervista a Peppe Romeo sul sito, complimenti, veramente una bella storia, vera con un lieto fine, una storia che non poteva restare nascosta. Grazie a Michele che ha la fortuna di essere una persona umana e avere la gioia di pubblicare eventi meravigliosi, noi veniamo a conoscenza di questo miracolo, un miracolo fatto da Dio, un miracolo che tutte le persone con gravi problemi pregano e sognano di vivere in prima persona. Una testimonianza, quella di Peppe, che fa sperare anche noi, che ci fa capire che bisogna avere fede in Dio, perché solo con la fede avvengono i miracoli. Questo è un articolo fatto con il cuore, e Michele riesce ad entrare nel sentimento profondo delle persone, di quelle persone che come me aspettano ogni giorno un nuovo articolo. Grazie Michele, oltre ad essere un amico sei una persona vera, tu appartieni a tutti noi, a tutti quelli che ti seguono. Sperando che un giorno anche io possa sedermi con te e raccontarti un mio miracolo, ti saluto e ti abbraccio, continua a scrivere e non stancarti.
    Biagio Cirillo - Bolzano

  • Mando un saluto grandissimo e con affetto ai componenti dell'Ufficio Amministrativo, Protocollo, Centralino e in particolare all'Ufficio Anagrafe Elettorale del Comune di Galatro, e ad alcuni componenti, come me, L.P.U. per la loro preoccupazione per me in questo periodo un poco difficile per vari motivi. Li ringrazio per essermi venuti incontro in tutto quello che, nelle loro possibilità, hanno potuto fare. Non sanno la gioia che mi hanno dato quando, uno per volta, li ho visti arrivare a casa mia. Con loro non mi sono fatta capire, ma poi mi sono commossa perchè non servono grandi cose per stare vicino a una persona, ma anche un sorriso o solo la presenza riscalda il cuore di chi è sconfortato. Anche se a volte abbiamo delle divergenze, in fondo siamo come una seconda famiglia. Di vero cuore ringrazio tutti. A presto. Con affetto.
    Irene Mandaglio

  • L'altro giorno qualcuno mi domanda: "A chi è dedicata l'ultima poesia di Biagio? E' troppo commovente, mi ha fatto emozionare!". E io chiedo: "Di che cosa parla?". E lui risponde: "Dell'amico". Subito ho capito! Sono andata a leggerla sul sito e quello che immaginavo era scritto in quelle cinque strofe. Una poesia molto toccante che arriva diretta al cuore e io, conoscendo la persona a cui è stata dedicata, il momento difficile che sta attraversando, l'ho sentita maggiormente. Sapendo il legame che li unisce, penso non sia stato difficile per lui trovare le parole giuste per dimostrargli quanto gli sia vicino. Voglio fare i complimenti a mio fratello perchè attraverso questa poesia ha lanciato un messaggio chiaro, un valore molto importante in cui credere sempre: l'amicizia, basata sul rispetto profondo per l'altro. Penso che la vera amicizia non debba essere compromessa dagli interessi, ma debba essere alimentata dal saper donare all'altro senza aspettarsi nulla in cambio. I veri amici anche nei momenti più difficili in cui non servono le parole, con il loro silenzio riescono a trasmettere l'affetto che provano nei confronti dell'altro. Faccio i migliori auguri di vero cuore alla persona cui è rivolta la dedica e a tutta la sua famiglia. Un grosso bacione al mio fratellone che (beato lui) nella poesia ha trovato un modo per trasmettere le proprie emozioni, l'attaccamento alla famiglia e agli amici. Un saluto ai miei fratelli, alla Redazione e a tutte le persone che sono in rete. Un abbraccio.
    Marianna Cirillo

  • Ragazzi, complimenti per il nuovo sito molto bello e funzionale. Come vedete non scrivo molto ma vi seguo sempre con affetto. I miei complimenti vanno anche al signore che ha fatto il video sulla shoah, tutti noi dovremmo ricordare di più quello che è successo a migliaia di innocenti. Un caro saluto a tutti i galatresi e un abbraccio a tutti i miei parenti.
    Montagna Lauro - Nichelino (Torino)

  • Caro Biagio, il tuo attaccamento per Galatro, espresso attraverso le poesie, è semplicemente commovente. Ciao.
    Alfredo Distilo

  • Ciao a tutti voi. Mi spiace vedere che non si dà fiducia ai giovani. La Calabria può dare al turista tante cose, abbiamo la terra più bella che esiste, posti fantastici, perchè non sfruttarli? Amichevoli saluti.
    Francesco Furfaro - Zurigo (Svizzera)

  • Vorrei ringraziare Carmelo Di Matteo per il suo bell'articolo dedicato esclusivamente a me. E' inutile negare la commozione nel leggere le belle parole, essere stimati da persone come te e da altri amici di Galatro per me è un onore perché sono sicuro della veridicità delle parole e della sincerità dell’affetto. Tu hai citato "u maghazzeni" di tuo padre, “Donn’Affronzu”, grande uomo, con la sua “libretta” dietro al bancone, il suo dialetto Amalfitano che ci faceva impazzire e quanti panini con la mortadella ci ha preparato. Grazie a lui e ad altri piccoli negozianti che facevano “cridenza” i nostri genitori hanno potuto sfamare le loro famiglie numerose. Hai citato nella tua lettera due poesie che altri miei paesani non conoscono ancora “Lu Santu Natali” che pubblicherò a fine anno e “U carvunaru” che mi devo decidere a pubblicare forse dopo un’altra che sto terminando e che mi sta a cuore, perché è una poesia che parla dell’amico e un’altra che parla del nostro paese. Un saluto a tutti i visitatori del sito, alla Redazione ed ai miei familiari.
    Biagio Cirillo - Bolzano

  • Congratulazioni al caro amico, Valerio Agostino, per questo straordinario successo. Mi è venuta in mente una cena preparata da lui tanti anni fa... alla visita di Leva Militare a Messina (i famosi tre giorni). I pochi amici di quella sera, apprezzammo immediatamente le qualità di questo grande Maestro di cucina.
    Romualdo Lucà - Giussano (Milano)

    1. Vai a pagina
    [successiva]
     
    scrivi al giornale

    ULTIME

  • Copyright @ Associazione Culturale del Metramo 1999 -