MAPPA METEO RECAPITI UTILI MERCATINO FOTO CODICE FISCALE PAGINE RADIO GALATRO IERI E OGGI FIRME
Il vizio del gioco a Galatro
Francesco Orlando Distilo
25.1.19 Secondo l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli a Galatro, nell’anno 2017, è stato speso, per tutti i giochi gestiti dallo Stato e alle slot, un importo complessivo di Euro 616.086,10 per un importo pro capite di Euro 368,00.

La parte del leone, nelle giocate dei galatresi, sono stati gli apparecchi e congegni con vincita in denaro (New Slot) ai sensi dell'art. 110 comma 6 del T.U.L.P.S., nei quali sono stati spesi complessivamente 402 Mila Euro. In questa speciale classifica troviamo poi le “lotterie istantanee” con 102 Mila Euro, il Lotto con 92 Mila ed il Superenalotto con 16 Mila Euro. Per tutti gli altri giochi, invece, non si supera il migliaio di Euro.

C’è da dire che rispetto al 2016 le giocate con le slot sono aumentate dell’8,36% passando da 371 Mila Euro a 402 Mila Euro. Da contrappeso però c’è la diminuzione della popolazione che è passata, sempre secondo i dati dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, da 1.703 abitanti con un reddito pro-capite pari a 11.232 Euro nel 2016 a 1.671 abitanti con un reddito pro-capite pari a 11.535 Euro nel 2017.

Nel periodo considerato Galatro ha perso quasi il 2% di abitanti ma è aumentato il reddito pro-capite di circa il 3%. Appare quindi evidente che le 32 persone che hanno abbandonato Galatro erano con un reddito pro capite vicino allo zero.


INDIETRO








Google
internet
galatroterme.it
Copyright @ Associazione Culturale del Metramo 1999 -